Skip to content

Mezze zite alla puttanesca di fave e funghi

August 26, 2009

by Irene

1

Classica ricetta svuota-frigo. Nel mio c’è sempre una cipolla, qualche pomodoro e le immancabili olive nere. Stavolta avevo dei funghetti champignon di qualche giorno che stavano per esalare l’ultimo respiro e delle fave surgelate che non ho ancora mai provato a cucinare. Questo è uno di quegli intrugli nati per caso ma destinati a rimanere sul mio libro delle ricette! Provare per credere!

Ingredienti per 4 persone:

450\500 gr di mezze zite o pasta corta liscia
200 gr di fave fresche o surgelate
250 gr di funghi champignon
un cipollotto fresco
5 o 6 pomodori grandi da sugo
2 peperoncini
una manciata di olive nere
un pizzico di dado vegetale
1 tazza d’acqua
2 o 3 cucchiai di pecorino
2 acciughe sott’olio
prezzemolo
olio d’oliva

2

Far soffriggere in una padella, le fave fresche o ancora surgelate, con l’olio, i peperoncini e le acciughe.

3

Unire un pizzico di dado vegetale ed una tazza d’acqua,

4

poi i pomodori tagliati a pezzetti, coprire e far cuocere per 15 min. circa.

5

A questo punto aggiungere i funghi, che avrete pulito con un panno umido e tagliato grossolanamente a fette e le olive nere, tagliate a pezzi o denocciolate. Aggiustare di sale, aggiungere eventualmente ancora un goccio d’acqua (se il sugo si è eccessivamente ritirato), coprire e far cuocere per altri 10 min. A cottura ultimata aggiungere il prezzemolo tritato.

6

Scolare la pasta al dente, ripassarla qualche secondo nella padella del sugo e servire con una abbondante spolverata di pecorino.

No comments yet

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: