Skip to content

Strozzapreti alle melanzane

February 10, 2012

by Claudia

In questi giorni abbiamo fatto un nuovo record di visite quasi inaspettato e visto che il blog causa impegni, traslochi, pance che crescono e’ stato davvero trascurato ultimamente,il minimo che  potevo fare per ringraziare tutti e’ postare una ricettina…Qui siamo completamente bloccati dalla neve, se anche voi siete nella stessa situazione questa ricetta fa per voi: potete dare sfogo alla creativita’ facendo dell’ottima pasta in casa e soprattutto…potete farla anche se non avete piu’ nulla in casa, visto che bastano solo 2 ingredienti…buona neve…

Ingredienti:

  • farina q.b.
  • acqua tiepida q.b.
  • sale q.b.
  • una melanzana

Pulite la melanzana e tagliatela a dadi grossolani

metteteli in una casseruola,salate abbondantemente, e lasciate riposare per almeno 15 minuti

Accendete a fuoco medio, e fate cuocere mescolando per alcuni minuti nell’acqua della melanzana.. Aggiungete un filo d’olio e coprite, facendo diventare la melanzana quasi cremosa.

Nel frattempo fate una fontana con la farina, e aggiungete al centro acqua tiepida. Impastate fino ad ottenere una pasta soda e formate una palla;Suddividete quindi in piu’ parti e stendete con il mattarello creando una sfoglia abbastanza alta. Passate le sfoglie in una macchina per la pasta con il formato degli strozzapreti, oppure sovrapponete le sfoglie, arrotolatele e tagliate con il coltello formando delle fettucce sottili.

Cuocete quindi la pasta per pochi minuti e conditela con le melanzane,aggiungete un filo d’olio e parmigiano…buon appetito!

Advertisements

Ciambellone al Cioccolato e Mele Annurche

November 15, 2011

by Claudia

Ecco, e’ arrivata la prima gelata, il primo freddo che ci riporta ad un vero inverno..ci vuole quindi qualcosa di energetico e goloso, utilizzando anche un ottimo frutto di stagione un po’ trascurato in pasticceria.Le melette saranno un ottimo contrasto nel vostro ciambellone con la cremosita’ dell’impasto e la dolcezza del cacao;tagliandole non troppo spesse infatti diventeranno caramellate ma rimarranno consistenti..una delizia, provate!

Ingredienti:

  • 2 uova
  • 150 gr zucchero
  • 50 gr zucchero a velo
  • 200 gr farina 00
  • 50 gr cacao amaro
  • 50 gr cioccolato fondente ridotto in piccole scaglie
  • 10 gr lievito per dolci
  • un bicchiere latte
  • mezzo bicchiere olio di semi
  • 5-6 melette annurche

In un ampia terrina montate lo zucchero(sia quello a velo sia quello normale) con le uova;potete usare uno sbattitore elettrico o una semplice frusta,l’importante e’ ottenere una crema chiara, densa e spumosa.Aggiungete mescolando la farina, il latte, l’olio, il cacao ed infine il lievito.Otterrete un impasto cremoso e non molto denso.Imburrate una teglia da ciambellone e versate dentro il composto; spargete quindi il cioccolato in scaglie in superficie. A questo punto sbucciate le vostre mele, tagliatele a listarelle di circa 2-3 mm e posizionatele a raggio, affondandole leggermente con le dita. Infornate (forno preriscaldato!!) a 180′ per circa 35-40 minuti.

Marmellata di Mele e Pere

October 17, 2011

by Claudia

Davvero da troppo tempo non pubblichiamo piu’ una ricettina..ma ci siamo lasciati alle spalle un’estate caldissima e piena di mare, di cui riparleremo in seguito regalandovi qualche ricettina regionale..Festeggiamo il nostro rientro e quello di questo autunno tardivo e freddo con una marmellata particolare;io ho utilizzato melettine e pere di alberi non trattati, quindi bruttine e piccoline,ma sicuramente sane…

Ingredienti:

  • 1 kg mele e pere (sbucciata e senza torsi!)
  • 500 gr zucchero di canna
  • 1 bustina fruttapec o pectina

Lavate e sbucciate la vostra frutta, quindi grattuggiatela finemente. Mettete quindi in una pentola alta ed antiaderente la frutta, lo zucchero ed il fruttapec.Mescolata e portate ad ebollizione, e bollite quindi a fiamma alta per circa 5 minuti.

Nel frattempo sterilizzate dei barattoli di vetro; tolta la marmellata dal fuoco riempite i barattoli, chiudeteli bene e capovolgeteli per alcuni minuti

una volta capovolti, spingete il tappo dei barattoli al centro e si chiuderanno ermeticamente. La marmellata e’ perfetta per lo strudel o una crostata…

 

 

Muffin al lampone

July 7, 2011

by Claudia

Fare i muffin non e’ cosa facile..o almeno farli davvero buoni; come quelli inglesi,morbidissimi quasi cremosi dentro, con more o lamponi perfettamente amalgamati, quasi disciolti..una delizia. Stavolta mi sono impegnata molto,la ricetta e’ semplice ed i lamponi sono appena colti per gentile concessione di un orto amico 😉 Potete ovviamente sostituire i lamponi con more o fragole.

Ingredienti:

  • 200 gr lamponi
  • 250 gr farina
  • 70 gr zucchero
  • 30 gr burro
  • 200 ml latte
  • 1 uovo
  • 1 bustina di lievito per dolci

Mescolate in una ciotola farina, zucchero e lievito ed in un’altra ciotola  gli ingredienti liquidi,ossia il burro fuso, l’uovo ed il latte. Unite quindi tutti gli ingredienti ed amalgamate. Mescolate poco e delicatamente, aggiungendo anche i lamponi. Riempite per 2/3 i pirottini dei muffin (perfetti quelli in silicone) ed infornate a 180′(forno caldo!!!) per circa 20 minuti.

Biscotti al latte

April 27, 2011

By Claudia

Avevo voglia del classico biscottone gigante da inzuppo, quello perfetto per un tazzone di latte…la ricetta e’ il risultato di innumerevoli variazioni che ho fatto partendo dalla ricetta della Moroni; in questa versione inoltre ho aggiunto dei pezzettoni di cioccolata fondente, diminuendo leggermente lo zucchero- potete quindi farli anche senza cioccolato, aumentando però lo zucchero di almeno 20gr. Perfetti per i bambini e semplici da preparare anche all’improvviso visto che non contengono uova.

Ingredienti:

  • 250 gr farina
  • 50 gr margarina
  • 60 gr zucchero
  • 80 ml latte intero
  • 2 cucchiaini miele
  • 1/2 bustina lievito per dolci
  • 40 gr cioccolato fondente

In una terrina impastate tutti gli ingredienti insieme (margarina morbida e ridotta a cubetti) aggiungendo il cioccolato in scaglie per ultimo.

Lavoratelo fino ad ottenere un impasto piuttosto omogeneo,spolveratelo di farina e lasciatelo riposare alcuni minuti

Stendetelo quindi aiutandovi con un mattarello ad uno spessore di 1-2 cm, e ritagliatelo in dei rettangoloni piuttosto grandi.

Infornate i biscotti a 180′ per circa 10 min.

Pastiera Napoletana

April 23, 2011

by Irene

Anche se le mie radici napoletane si perdono ormai nella memoria, a casa mia non è Pasqua se non c’è la Pastiera. Mi cimento per la prima volta nella preparazione di questa ricetta, non proprio semplicissima, consapevole di non possederne il segreto, ma forte di una grande ispirazione.

La ricetta è di Annamaria Chirico, la Signora del grano cotto in barattolo e, anche se leggermenete modificata, per me è una garanzia!

Per provarla dovrò aspettare domani ma vi assicuro che il profumo è sublime e l’aspetto tutto sommato niente male!

Ingredinti per 12 persone:

(per il ripieno)

  • 400 gr di grano cotto
  • 250 ml di latte
  • 30 gr di burro
  • la buccia di un limone non trattato
  • 700 gr di ricotta di mucca
  • 600 gr di zucchero semolato
  • 5 uova
  • 1 bustina di vanillina o 1 fialetta di aroma di vaniglia
  • 1 fialetta di estratto di fiori d’arancio
  • un pizzico di cannella
  • 50 gr di cedro candito

(per la pasta frolla)

  • 500 gr di farina 00
  • 200 gr di burro
  • 200 gr di zucchero
  • un pizzico di sale
  • 3 uova

(per guarnire)

  • a piacere zucchero a velo o petali di fiori canditi (io ho usato delle violette)

Versare il grano cotto in una pentola, insieme al latte, a 30 gr di burro e alla buccia del limone intera (avendo l’accortezza di eliminare la parte bianca);

portare ad ebollizione e far cuocere, mescolando costantemente, per una decina di minuti, finchè il composto non diventa cremoso, quindi togliere dal fuoco e lasciar freddare.

Nel frattempo, frullare la ricotta con 600 gr di zucchero, 5 uova, la cannella, la vanillina e l’estratto di fiori d’arancio, fino a rendere l’impasto molto sottile;

quindi aggiungere la buccia di metà limone grattuggiata ed il cedro candito tagliato in piccoli cubetti.

Amalgamare il tutto con la crema di grano.

A questo punto preparare la pasta frolla impastando velocemente 500 gr di farina, 2oo gr di burro a temperatura ambiente, 200 gr di zucchero, tre uova ed un pizzico di sale.

Stendere la pasta col mattarello fino a formare un disco più largo della vostra teglia (se è molto morbida e appiccicosa, aiutatevi stendendola su un foglio di carta da forno).

Foderare la teglia con il disco di pasta, facendola aderire bene e debordare e praticare dei fori regolari con la forchetta affinchè non rigonfi durante la cottura.

Riempire con il composto di ricotta e grano, fino ad un centimetro circa dal bordo.

A questo punto bisogna stendere con il mattarello la pasta frolla rimasta e ricavarne delle strisce con la rotella tagliapasta. Le strisce (ne bastano sei in tutto) andranno stese molto velocemente e tirandole bene da un bordo all’altro, in modo da evitare il più possibile che affondino nel ripieno.

Rifilare con la rotella tagliapasta il bordo della torta in modo che esca dalla teglia di qualche millimetro, quindi ripiegarlo verso l’interno, schiacciandolo il più possibile.

Cuocere nel forno preriscaldato a 180°C, per almeno un’ora, finchè avrà preso un colore ambrato, quindi spegnere il forno e lasciar freddare in modo che si rassodi.

Pizza di Pasqua al formaggio

April 23, 2011

by Irene

Quanto mi piace giocare con le pentole e i fornelli! L’avevo quasi dimenticato, tanto ero presa dai tempi del lavoro e dai miei tormenti personali. Cucina terapeutica, ecco quello che ci vuole! Da ieri sono in ferie, quindi ho deciso di rimettermi al lavoro per voi e per la vostra colazione di Pasqua. Qualche giorno fa ho assaggiato la pizza di formaggio fatta dalla mamma di una mia collega, squisita, morbidissima, formaggiosissima!!! Non ho potuto non chiederle la ricetta, della quale credo di aver carpito il segreto e che ho leggermente rielaborato secondo i miei gusti. Vi invito a provarla, io lo farò con voi e speriamo bene! Per ora è in forno e mi accontento di goderne il profumo che inonda la casa. Grazie Vale e buona colazione di Pasqua a tutti!

Ingredienti:

  • 500 gr. farina
  • 1 bustina di lievito di birra liofilizzato “Mastro Fornaio”
  • 2 cucchiai di zucchero semolato
  • un cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di pepe nero macinato
  • 100 gr. di grana padano grattuggiato
  • 100 gr. di pecorino romano grattuggiato
  • 100 gr. di pecorino semi-stagionato tagliato a cubetti
  • 100 gr. di provolone dolce tagliato a cubetti
  • 4 cucchiai di olio d’oliva
  • 1 bicchiere abbondante di latte a temperatura ambiente
  • una noce di burro
  • 4 uova

Per cominciare, lavorare bene con le fruste le uova con un pizzico di sale, il pepe ed i formaggi grattuggiati, fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungere, continuando a mescolare, quattro cucchiai di olio d’oliva, un bicchiere di latte a temperatura ambiente ed i formaggi semi-stagionati tagliati a cubetti. Una volta ottenuto un composto omogeneo, lasciar riposare per un’oretta.

Disporre la farina a fontana e versarvi il lievito liofilizzato (senza scioglierlo in acqua), due cucchiai di zucchero semolato, mezzo cucchiaino di sale e mescolare perfettamente con l’aiuto di una forchetta.

Intanto preparare lo stampo, che dovrà essere alto e stretto (come quello da panettone), ungendolo con del burro e foderandolo, almeno sul fondo, con un disco di carta da forno.

A questo punto, unire il composto di uova e formaggi alla farina, lavorandolo per una decina di minuti, finchè non risulta perfettamente omogeneo ed elastico, quindi disporlo nello stampo (dovrà riempirlo per circa metà altezza),

coprirlo con un telo e lasciarlo lievitare per un paio d’ore al caldo, finchè l’impasto non raggiunge il bordo.

Preriscaldare il forno a 180°C, spennellare la pizza con del latte ed infornare.

Dopo 45 min. controllarne la cottura infilzandola con uno stecchino; se tirandolo fuori sarà asciutto, spegnere il fuoco e lasciar raffreddare la pizza prima di sfornarla.